Giovanni Breccia, 

vive a Santa Maria Nuova, un paesino che si affaccia sulla valle esina.

Egli e' un artista delle calzature; per questo e' stimatissimo dai suoi clienti.

E' un artista anche nella creazione di sketch umoristici che di tanto in tanto

sforna spontaneamente, quasi di getto, dalla sua scatenata fervida mente. 

In attesa che si decida a offrire al mondo una pubblicazione delle sue creazioni,

di seguito  proponiamo alcuni suoi post che poi appiccica alla vetrina del suo 

laboratorio regalando ai passanti le sue massime,  strappando loro un

sorriso di piacevole approvazione.     

 LA SUA STORIA.

Solare, auto-ironico, scherzoso e gentile: sono i tratti caratteristici

che meglio descrivono Giovanni Breccia, calzolaio artigiano che

ha la sua bottega a Jesi, in via San Francesco n. 15.

I suoi cartelloni sono scritti a mano, in dialetto, con puro umorismo

di Giovanni, di Offagna, che da 15 anni ha la sua bottega a Jesi e da 50.

a suo dire, ridendo, viene “ospitato” a Santa Maria Nuova Da mia moglie”.

Ed aggiunge:

“Prima di fermarmi qui, ne ho girati di paesi. Ho ricominciato la mia attività da

calzolaio da dopo sposato, nel ’74. Io sono un chiaccherone  – precisa –  

Imparavo da mio padre, ma siccome l’attività non rendeva, lavoravo in una

delle prime fabbriche in zona Baraccola (Ancona), la Mirum, ed ero tagliatore

e stiratore di abiti da donna, in catena di montaggio. Mi dedicavo all’attività di

calzolaio il sabato. Negli anni ’80 la fabbrica chiuse, ho cercato altrove,

poi però, ragionando anche con mio fratello, ho deciso di tornare alle origini.

E pensare che mio padre neanche voleva che facessi il calzolaio!”

da anni, il signor Giovanni lavora in bottega e attira clienti regalando

loro un sorriso.

Giovanni scriveva i suoi cartelloni da sempre.

Quando gli  veniva pensato  qualcosa di divertente rideva da solo,

così incomincio' ad esporli  in vetrina per far ridere anche ali altri.

Sono espressi un po’ in dialetto jesino e un po’ in dialetto offagnese.

Ha iniziato facendo battute sulle borse.